MotoGP, Andrea Dovizioso: “I nostri avversari hanno incrementato il gap”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Il Motomondiale 2015 arriva al giro di boa sul circuito del Sachsenring, dove le Ducati sono chiamate a confermare i passi avanti visti finora, nonostante i deludenti risultati registrati da Andrea Dovizioso nelle ultime tre gare. Il pilota forlivese ad Assen ha raggiunto il traguardo dei 230 Gran Premi consecutivi e in Germania supererà il record finora detenuto da Valentino Rossi.

“Nelle ultime due gare forse abbiamo perso un po’ di velocità rispetto ai nostri avversari – ha dichiarato il Dovi sul sito ufficiale della Ducati -. Anche se il mio compagno di squadra è stato autore di una buona gara ad Assen, è comunque arrivato al traguardo con un certo distacco dai primi. L’impressione è che i nostri avversari abbiano migliorato le loro prestazioni, incrementando il gap. Comunque ogni pista ha caratteristiche diverse, e noi proveremo a riavvicinarci al Sachsenring. A mio parere il circuito tedesco è un po’ troppo corto e stretto per la MotoGP – ha aggiunto Andrea Dovizioso -, ma in ogni caso la GP15 si sta rivelando competitiva su ogni circuito e noi dobbiamo continuare a lavorare per ottenere il miglior risultato possibile ogni weekend”.

Dopo il quarto posto di Assen Andrea Iannone guarda con ottimismo al GP di Germania e confida sulle potenzialità della Desmosedici GP15: “La gara di Assen è andata abbastanza bene e sono riuscito a ottenere un buon quarto posto. Adesso andiamo al Sachsenring per il prossimo round, una pista strana, corta ma molto bella – ha ammesso il pilota di Vasto -. Lo scorso anno con la GP14 non è andata male, ma quest’anno sono convinto di poter fare meglio perché corro nella squadra ufficiale e la GP15 è molto competitiva. Spero sia un buon weekend – ha concluso Andrea Iannone – e come sempre darò il massimo per me e per la mia squadra”.