F1 Silverstone, Sebastian Vettel: “Siamo qui per vincere, ma ci serve tempo”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (getty images)

Alla vigilia del Gran Premio di Silverstone il discorso che tiene banco intorno al team Ferrari è il possibile addio di Kimi Raikkonen e il probabile arrivo di Valtteri Bottas, sebbene non si tratti dell’unico nome in elenco.

Ma la scuderia di Maranello preferisce mettere da parte simili dicerie per concentrarsi in vista del prossimo Gran Premio e tentare di fare un ulteriore passo avanti per colmare il gap con la Mercedes e risalire sul podio dopo due gare a secco.

Sebastian Vettel è fiducioso del lavoro compiuto dalla Ferrari pur consapevole che le Frecce d’Argento hanno una marcia in più: “Il nostro obiettivo a inizio stagione era quello di colmare il divario per la Mercedes e cercare di vincere un paio di gare – ha detto il pilota tedesco sul sito Ferrari.com -. In questo senso abbiamo già fatto molto, noi siamo qui per vincere, ma sappiamo che è molto difficile competere con loro nella condizione in cui sono ora. Dobbiamo diventare più veloci e più forti in tutti i settori, e per farlo bisogna lavorare molto duramente. Purtroppo le cose non accadono dall’oggi al domani, abbiamo bisogno di un po’ di tempo”, ha aggiunto Sebastian Vettel.

La scorsa settimana si è tenuto un test rovinato dal maltempo, ma compiere altri chilometri è servito comunque a raccogliere dati importanti: “Spero di poter lottare con le Mercedes in pista, perché questo vorrebbe dire che stiamo lavorando bene. Certo sarebbe bello, ma so che dobbiamo tenere i piedi per terra – ha concluso il ferrarista -. Il divario è ancora lì, ma faremo del nostro meglio per avere un weekend ‘pulito’… e cercare di fare dei passi avanti ad ogni gara”.