MotoGP, Marc Marquez: “Non ho niente da perdere, ora voglio vincere le gare”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Dopo il secondo posto ad Assen, arrivato al termine di un’estenuante e dibattuta sfida con Valentino Rossi fino all’ultima chicane, Marc Marquez sembra aver riacquistato il giusto feeling con la sua Honda RC213V. Il vecchio telaio sembra funzionare meglio di quelli testati dall’inizio del 2015, ma recuperare tre cadute in questa stagione sembra un’impresa quasi impossibile.

Per questo motivo il campione in carica della MotoGP non ha nulla da perdere e nelle prossime gare tenterà il tutto per tutto, come d’altronde ha sempre fatto. “Quello che volevo era tornare ad un buon livello”, ha detto il pilota spagnolo in un’intervista riportata da ‘Autosport’ -.”Ora l’obiettivo è quello di vincere le gare”.

Salvo eventuali colpi di scena Marc è per il momento tagliato fuori dalla corsa al titolo mondiale, ma nella classe regina nulla è impossibile e le cadute sono all’ordine del giorno. Ma è pur vero che dovrà fare i conti con entrambi i piloti della Yamaha: “Non c’è solo un pilota, ho due piloti da battere, Valentino e Jorge, ed è molto difficile chiudere questo gap… Ora io non ho niente da perdere quindi voglio solo vincere le gare”.

Sarà solo la prossima gara al Sachsenring a confermare se la Honda ufficiale è ritornata competitiva come l’anno scorso: “Vedremo in Germania… Ma quello che sento è che mi sono divertito di nuovo sulla moto – ha sottolineato Marc Marquez -. Mi sento ancora che possiamo migliorare in entrata di curva, soprattutto nel corso della gara. Ma sono stato coerente per tutto il weekend e durante la gara sono stato in grado di essere dietro il leader e sono felice per questo”.