Casey Stoner fa dietrofront: “Mai detto che la MotoGP è una merda”

In occasione del Festival of Speed di Goodwood Casey Stoner ha nuovamente ribadito il suo no al ritorno nella MotoGP. definendo una ‘merda’ la classe regina, come riportato dal giornale francese Moto Revue. “Se tornassi alle corse, mi piacerebbe farlo nell’epoca dorata delle 500, con gare vere e gente come Doohan, Rainey, Schwantz, Gardner e Lawson. A quel tempo era uno sport, oggi è una merda”, avrebbe detto il pilota australiano.

Una frase che ha fatto il giro del mondo su tutti i siti motoristici e di informazione, ma a quanto pare Casey Stoner non avrebbe mai proferito quelle parole, estrapolate da un discorso ben più ampio e buttate in pasto ai mass media. “E’ ampiamente noto che non sono un fan della direzione della MotoGP, ma dire che è “S #%!” non è certamente il mio commento sul campionato – ha detto l’ex pilota Honda e Ducati -. La frase è stata estrapolata dal contesto. Sono deluso di vedere questo”.