MotoGP, Livio Suppo: “Marquez e Rossi sono stati grandi. Marc ha perso prima dell’ultimo giro”

Livio Suppo (Getty Images)
Livio Suppo (Getty Images)

Il Gran Premio d’Olanda corso ad Assen ha fatto molto parlare non solo per la vittoria di Valentino Rossi, ma soprattutto per l’acceso duello tra il pilota della Yamaha e Marc Marquez che all’ultima chicane dell’ultimo giro si è concluso con un contatto. Lo spagnolo si è lamentato autoproclamandosi vincitore morale della gara, ma il nove volte campione del mondo ha risposto per le rime al rivale.

Livio Suppo, boss della Honda, subito dopo la gara ha ammesso che è stato il suo pilota ad avere sbagliato e a distanza di qualche giorno ha ribadito il proprio pensiero: “Ho avuto dei dubbi quando è avvenuto l’incidente, ma quando ho visto tutto al rallentatore mi sono reso conto che la direzione di gara aveva ragione – riporta Speedweek -. In primo luogo Valentino era davanti e Marc non poteva superare. Quando si sono toccati Rossi ha cercato di stare sulla moto ed è andato dritto. La direzione ha deciso che si trattava di un incidente di gara e rispettiamo la decisione. L’errore è avvenuto qualche giro prima quando Marc è uscito dall’ultima chicane finendo un po’ sulla ghiaia e perdendo contatto con Valentino, poi è stato difficile riprenderlo. Ma Marquez ha guidato un ultimo giro incredibile. Entrambi hanno lavorato bene. Queste sono le corse”.

Il pensiero della Honda è già rivolto al prossimo GP in Germania e Livio Suppo lo dice chiaramente: “Andiamo al Sachsenring con un buon feeling perché Marquez si trova bene sulla moto, questo è importante”. Il campione del mondo in carica cercherà di riscattarsi sulla pista tedesca e non bisogna escludere un nuovo duello con Valentino Rossi, anche se difficilmente Jorge Lorenzo farà ancora da spettatore.