MotoGP, Jorge Lorenzo senza paura: “Sono solo 10 punti dietro Valentino Rossi”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Il week-end di Assen si è preannunciato difficile sin dal giovedì di prove libere per Jorge Lorenzo, autore di quattro vittorie consecutive che lo avevano proiettato a -1 da Valentino Rossi. Ma il pilota maiorchino della Yamaha è riuscito ad arginare le difficoltà e a conquistare un podio che vale oro, nonostante la vittoria del pesarese che adesso vola a +10.

In difficoltà con le gomme sin dalla prima sessione di prove Jorge è partito dall’ottava piazza e dopo una splendida partenza è balzato subito in terza posizione, senza però riuscire a stare dietro a Valentino Rossi e Marc Marquez se non nei primissimi giri. “Quando sono arrivato alla spalle di Marc e Valentino mi sono accorto dopo 3 o 4 giri di non potere trovare il loro passo”, a causa di qualche difficoltà di troppo nel settore 2 e 4. “Quando poi la gomma anteriore è incominciata a calare ho dovuto rallentare”.

Fortunatamente anche le Ducati non erano al meglio e Jorge Lorenzo ha potuto gestire e controllare al meglio il terzo posto: “Marc ha migliorato in questo weekend il suo ritmo e Valentino è stato davvero competitivo dalle prime prove e io sono stato più lento, ma abbiamo salvato una situazione molto difficile”.

Il 12 luglio si ritorna in pista al Sachsenring dove il pilota spagnolo conta di essere più competitivo, anche se la pista non tra le sue preferite: “Abbiamo un po’ di tempo per riposare e andare in Germania ed è una pista che è normalmente molto difficile per me. Sono stato vicino a vincere due o tre volte, ma non ho mai vinto lì, ma in ogni caso non si sa mai cosa accadrà e forse quest’anno è il momento”. Ora il distacco da Rossi è di dieci punti, una situazione che non preoccupa il maiorchino: “Ci sono solo 10 punti dietro Valentino – ha avvisato Jorge Lorenzo – e credo che arriveremo a una pista migliore per noi”.