MotoGP Assen, Jorge Lorenzo: “Se vincesse Valentino sarei felice per Yamaha ma…”

JOrge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Per Jorge Lorenzo il Gran Premio di Assen inizia in salita, da un’ottava posizione che potrebbe complicare la gara qualora Valentino Rossi, Marc Marquez e Dani Pedrosa dovessero prendere il largo nei primi giri. Sarà fondamentale cominciare con un’ottima partenza, mettendosi quanto prima alle spalle i piloti meno veloci, per poi giocarsela con il suo compagno di squadra e con il campione in carica della Honda.

In teoria potrebbe sembrare semplice, ma non si può tralasciare che il pilota maiorchino della Yamaha sembra in leggera difficoltà con gomme Bridgestone più dure e in gara potrebbe perdere decimi preziosi, anche se nelle FP4 e nelle qualifiche ha dimostrato di avere un buon passo.

“Nelle prove libere ero molto felice con la mia moto. Ma poi ho visto che nelle qualifiche perdo tempo prezioso nei settori 2 e 4 – ha spiegato Jorge Lorenzo in conferenza stampa -. Nel secondo settore di 0,2 sec, 0,1 sec nel quarto… Quindi io non sono stato competitivo in questi due settori. In qualifica sono caduto di nuovo nel caos nel mio normale stile di guida… Peccato, avrei potuto conquistare la prima fila”.

L’ottavo posto in griglia di partenza complica la strada verso la leadership, ma in gara tutto può succedere e mai come in questa stagione non mancano i colpi di scena: “L’ottavo posto in griglia è ovviamente un male per la fase iniziale Ma la mia moto va bene. So anche come posso migliorare nei due settori menzionati.. Sappiamo che abbiamo avuto un buon passo di gara con le gomme usate nelle FP4. Devo fare una buona partenza e poi magari avere un po’ di pazienza, perché Valentino e Márquez, i miei due avversari più forti, partiranno dalla prima fila”.

Dopo quattro vittorie consecutive Valentino Rossi è a un solo punto di distanza in classifica, ma domani potrebbe allungare il gap, soprattutto in caso di vittoria: “Valentino si sta trovando bene con le gomme e con la pista, è sempre stato nelle prime posizioni, ma io sono progredito. Devo essere positivo – ha concluso Jorge Lorenzo -, se vincesse Rossi sarei contento per la Yamaha ma sarebbe certamente peggio per la mia posizione in classifica”.