MotoGP Assen, Andrea Dovizioso: “Deluso, non possiamo competere con la Yamaha. Ma potrebbe piovere…”

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Giornata difficile per la Ducati che nella qualifica del Gran Premio d’Olanda non riesce a fare meglio di un 6° posto con Andrea Iannone e di un 10° con Andrea Dovizioso. Le rosse non sono sembrate a loro agio sul circuito di Assen e potrebbero non essere protagoniste in gara per la lotta nelle prime posizioni. Ma c’è ancora il warm-up nel quale provare a recuperare un po’ di gap dai primi e aumentare la fiducia dei due piloti.

Andrea Dovizioso al termine del turno ha espresso il proprio disappunto per il negativo risultato ottenuto: “Sono molto deluso – si legge su Speedweek -. Partite avanti è importante, anche perché la pista è stretta. Sono sono riuscito a mettere insieme dei buoni tempi nei vari settori e ho mancato la seconda fila. Non siamo soddisfatti ed il ritmo di gara non è eccezionale. Non possiamo competere con le Yamaha. E forse neanche con la Honda, non posso valutarlo ora. La quarta fila non aiuta, ma i piagnistei ora non servono dato che la qualifica è finita. Bisogna pensare positivo e aspettare di vedere che tempo ci sarà domani. Ho sentito che potrebbe piovere”.

Il forlivese con la pioggia potrebbe trarre alcuni vantaggi in ottica gara dato che la Ducati sul bagnato va bene, ma con l’asciutto invece fa molta fatica: “Non sono competitivo nel T3 e nel T4, perdo tempo nelle curve veloci. Abbiamo bisogno di migliorare, soprattutto il feeling con la moto.”. Andrea Dovizioso farà la danza della pioggia probabilmente…