MotoGP Assen, Valentino Rossi: “Il nuovo telaio è ok, il problema sono le Honda”

Valentino Rossi ad Assen
Valentino Rossi ad Assen (getty images)

La prima giornata di prove libere del GP di Assen ha regalato una notizia buona ed una cattiva a Valentino Rossi: la buona è che finalmente è partito con il piede giusto sin dalla prima sessione e ora non resterà che limare i dettagli in vista della gara di domenica, in attesa di conoscere il verdetto del meteo. La cattiva è che le Repsol Honda sembrano tornare in splendida forma e al momento sono davanti.

In entrambi i casi sembra tutta una questione di telaio. Valentino Rossi sembra trovarsi in perfetta sintonia con il telaio testato ad Aragon due settimane fa sulla Yamaha M1, mentre Marc Marquez sembra preferire il telaio dell’anno scorso.

“In quest’ultima settimana abbiamo un nuovo telaio testato ad Aragon ed ora abbiamo effettuato un test di confronto con il vecchio – ha spiegato il pesarese nel corso della conferenza stampa -. Al mattino mi sono trovato bene con il nuovo telaio, ero abbastanza veloce. Così nel pomeriggio ci siamo concentrati sul nuovo telaio e abbiamo provato le gomme dure, dato che in pista c’erano 40 gradi e potrebbe essere la giusta opzione per la gara di sabato. Ma ancora più importante è che la nostra moto vada bene”.

Il campione di Tavullia ha provato anche la gomma posteriore media e la scelta finale dipenderà anche dalle condizioni meteorologiche. Per il momento l’avversario numero 1, Jorge Lorenzo, è alle spalle, ma nel week-end si prevede una lunga sfida con le Honda di Marquez e Pedrosa: “L’unico problema sono le Honda. Sembra che qui sia molto veloce grazie al vecchio telaio, ma sul giro secco sono vicino a loro”.

L’obiettivo per domani è cercare di partire tra i primi cinque e magari davanti a Jorge Lorenzo. Poi le somme finali si tireranno durante la gara. Per Valentino Rossi il primo obiettivo è terminare davanti al compagno di squadra e restare al comando della classifica iridata.