MotoGP Assen, Jorge Lorenzo: “E’ stato un inizio difficile”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Il venerdì di prove libere in vista del GP d’Olanda ad Assen vede il ritorno ai massimi livelli della Honda HRC, con Dani Pedrosa che conquista il miglior tempo davanti a Marc Marquez, costringendo Jorge Lorenzo ad accontentarsi della sesta piazza, a quasi tre decimi dai suoi due connazionali e – quel che più conta in ottica campionato – a 90 millesimi dal team mate Valentino Rossi, suo principale avversario nella corsa al titolo iridato 2015, che chiude la giornata al terzo posto.

 

Il ritardo da colmare

 

Jorge Lorenzo è reduce da una serie di successi consecutivi che l’hanno portato a un solo punto di distanza dal Dottore: il risultato di oggi è dunque decisamente al di sotto delle sue aspettative, ma ciò non toglie che possa servire da stimolo per migliorare di qui alla gara di sabato. “E’ stato un inizio di weekend difficile – confessa il maiorchino dopo la prova, come riporta Repubblica.it – . Non mi trovo bene come nelle ultime quattro gare”.

Lo spagnolo cita gli pneumatici tra le cause della magra performance di oggi. “Bridgestone non ha portato la gomma con la mescola extra soft – spiega – e la moto non mi dà confidenza in curva. Dobbiamo lavorare con quello che abbiamo” aggiunge.

Quanto alla decisione di usare per le due moto il telaio nuovo, mentre Rossi ne usa uno nuovo e uno vecchio, puntualizza: “Volevamo comparare due set-up diversi e non si può fare con uno nuovo e uno vecchio, mentre così possiamo provare set-up differenti”.

Jorge Lorenzo è ben consapevole che il ritorno in auge delle Honda potrebbe creare un “terzo incomodo” tra lui e il campione di Tavullia, con il rischio di perdere punti preziosi. “Certamente può servire soprattutto se non troviamo una soluzione per andare più forte, ma sono fiducioso che possiamo trovarla domani – sottolinea – . Speriamo che non piova e si possa lavorare, perché la Honda va forte”. “E non solo con Marquez – conclude –  ma anche con Pedrosa: sono rivali duri per sabato”.