MotoGP, Jorge Lorenzo: “Ad Assen buone sensazioni e brutti ricordi”

Valentino Rossi davanti a Jorge Lorenzo
Valentino Rossi davanti a Jorge Lorenzo (getty images)

Yamaha si prepara a gestire al meglio la sfida tra i suoi due piloti sul circuito di Assen, una pista che piace molto ad entrambi, dove si deciderà la leadership provvisoria del Mondiale. Jorge Lorenzo ha chiuso con la vittoria le ultime quattro gare, a dimostrazione del suo ottimo stato di forma e del grande desiderio di conquistare il quinto titolo iridato in carriera, il terzo nella classe regina.

“Assen è forse uno dei miei due o tre tracciati preferiti. Ho buone sensazioni e anche un paio di brutti ricordi – ha sottolineato il pilota spagnolo della Movistar Yamaha -. Nel complesso è un posto che amo correre. Prima di tutto perché è una pista particolarmente indicata per la moto. Il circuito è molto veloce e mi piacciono alcune delle curve veloci. Arrivo in ottima forma dopo il raggiungimento di quattro vittorie di fila e non vedo l’ora di correre ad Assen! L’ultima gara a Barcellona è stata molto serrata nel finale e anche Vale ha dimostrato di essere in grande forma. La moto sta eseguendo molto bene e credo che ad Assen si adatta a noi perfettamente, ma non si sa mai. La previsione meteo in Olanda è sempre imprevedibile – ha concluso Jorge Lorenzo – quindi come al solito dobbiamo aspettare e vedere se pioverà o meno”.

Ai box Yamaha la situazione sembra sotto controllo… “Assen è una pista molto difficile, ma entrambi i piloti si adattano molto bene e anche la moto – ha detto il team director Massimo Meregalli -. Non vediamo l’ora di iniziare la prima sessione di prove libere con l’intenzione di continuare il trend positivo che abbiamo vissuto negli ultimi quattro turni, soprattutto dopo Barcellona e la prova molto positiva ad Aragon. Ad Assen il tempo è molto imprevedibile, ma cercheremo di essere pronti in qualsiasi circostanza”.