MotoGP Assen, Marc Marquez: “Speriamo in passo avanti, il meteo è imprevedibile”

Marc Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Per il team Repsol Honda arriva un’altra prova della verità nel prossimo Gran Premio di Assen: Marc Marquez dopo la gara in Catalunya ha potuto testare alcuni aggiornamenti sulla RC213V che pare abbiano dato riscontri favorevoli, anche se i tre ritiri su sette gare stagionali pesano come un macigno in casa Honda e in classifica iridata. Il pilota di Cervera ha collezionato appena 69 punti, una goccia nel mare, se paragonati al bottino pieno accumulato all’inizio del campionato 2014.

“Ovviamente sono deluso per essere caduto nella mia gara di casa in Catalunya, ma dobbiamo andare avanti e concentrarsi su Assen. E’ un peccato non essere riusciti a sfruttare in pieno il lunedì di test post-gara, ma è stato lo stesso per tutti – ha dichiarato Marc Marquez -. Mi piace il circuito di Assen, anche se non si adatta troppo alla mia moto. Come sempre dovremo lavorare duramente dal giovedi mattina e speriamo di fare un passo avanti con le impostazioni della moto – ha aggiunto il campione in carica della MotoGP -. Il clima è sempre imprevedibile e di solito stravolge una parte nel week-end, quindi dovremo tenere d’occhio il meteo”.

 

Il compagno di team Dani Pedrosa è riuscito a salire sul podio nel Gran Premio di Catalunya, dopo un inizio di stagione contrassegnato dall’intervento all’avambraccio che lo ha tenuto fuori per tre gare: “Sono stato molto felice di tornare sul podio a Barcellona ed è un peccato che non abbiamo potuto lavorare molto il lunedi durante l’allenamento a causa del maltempo. Il braccio continua a migliorare e ora dobbiamo lavorare sulla moto per ottimizzare le nostre sensazioni. Come tutti sappiamo il tempo ad Assen è solitamente uno dei punti critici, quindi dobbiamo fare in modo di massimizzare il tempo che abbiamo su pista asciutta. E’ un circuito che mi piace, ma è importante trovare un buon set-up e un buon feeling con le gomme, perché ci sono diverse curve veloci”.