Tragedia al GP d’Austria: squilibrato a bordo di un Suv travolge la folla, 3 morti e 34 feriti

(getty images)
(getty images)

Durante le qualifiche del GP d’Austria di Formula 1, a pochi chilometri dal circuito Red Bull Ring, almeno tre persone sono rimaste uccise e 34 ferite da un Suv che ha travolto la folla all’impazzata in pieno centro cittadino.

La tragedia è avvenuta nella cittadina di Graz e l’elemento che fa scalpore è che l’uomo a bordo del fuoristrada, 26 anni, era persino armato: si tratta di un autentico attacco, ma la polizia ha escluso che si trattasse di un attacco terroristico, in quanto non sono rilevabili motivazioni religiose o politiche.

Secondo le prime ricostruzioni si tratta di uno squilibrato affetto da psicosi che in pieno giorno ha travolto la folla nel centro cittadino, assiepata per lo shopping e per guardare sul maxi-schermo le qualifiche del Gran Premio di Formula 1. Dopo aver travolto diverse persone ad una velocità di 150 km/h è sceso dal Suv armato di coltello per cercare di attaccare i passanti. Fra i tre morti ci sarebbe anche un bambino, mentre il sindaco di Graz sarebbe riuscito ad evitare il Suv impazzito mentre era a bordo di uno scooter.