SBK GP Misano 2015, Max Biaggi: “Potevo fare meglio, ma non mi lamento”

Max Biaggi (Getty Images)
Max Biaggi (Getty Images)

Max Biaggi a tre anni dal suo ritiro dalle corse ha deciso di gettarsi ancora una volta nella mischia e di scendere in pista come wild-card dell’Aprilia per il Gran Premio di Misano del Mondiale Superbike 2015. Il pilota romano già nei turni di prove libere ha mostrato di essere in ottima forma, evidenziando un buon passo e occupando posizioni importanti. Nella qualifica di oggi si è posizionato 5° e solo per pochissimi millesimi non ha ottenuto la prima fila. Ma può comunque essere soddisfatto. A 43 anni (saranno 44 il 26 giugno) riesce ancora a dire la sua mettendo dietro di sé ragazzi molto più giovani e abituati a scendere e salire dalla moto con frequenza, mentre lui ormai fa solo da collaudatore della Casa di Noale e si dedica alle telecronache delle gare di SBK.

I microfoni di Sportmediaset hanno intercettato Max Biaggi subito dopo il turno di qualifica e ne hanno catturato a caldo i primi commenti e le prime emozioni: “Avrei dovuto fidarmi un po’ più del primo giro quando la gomma era più performante. Forse un decimo l’ho lasciato in giro. Potevo fare di più, ma va bene così. Sono soddisfatto, non posso lamentarmi. Sono a 5 millesimi dal dominatore del campionato, Jonathan Rea”. Il Corsaro dell’Aprilia sicuramente spera di ottenere un grande risultato in Gara1 e Gara2. Per ora non si sbilancia, ma sogna la vittoria.