Andrea Dovizioso: “Futuro nella SBK? Mai dire mai…”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Nella prima giornata di prove libere del week-end della SBK a Misano nei box gironzolava anche il pilota della Ducati MotoGP Andrea Dovizioso, che in compagnia di Luigi Dall’Igna  ha guardato da vicino il lavoro degli uomini ai box, per capire le differenze di moto e di stile di guida.

Il pilota forlivese sembra non essersi stupito per il miglior crono segnato da Max Biaggi in sella all’Aprilia, come riferito ai colleghi di Gpone.com: “Se Max ha deciso di tornare è perché sapeva di essere veloce. Oggi lo è stato, anche se avendo fatto dei test qui è partito avvantaggiato, a posto con il setup e con già il giusto ritmo. Non mi ha sorpreso vederlo davanti – ha detto il Dovi -, ma bisogna aspettare e capire quando potranno migliorare gli avversari domani”.

Andrea Dovizioso è stato intervistato sul suo futuro, sulla possibilità di correre anche oltre i 40 anni e magari in SBK: “Mai dire mai, però il mio obiettivo non è correre finché avrò la possibilità di farlo ma finché sarò competitivo. Non mi interessa gareggiare a tutti i costi, lo farò fino a quando potrò essere competitivo… A me piace correre – ha concluso Andrea Dovizioso – e non dico ‘no’ alla SBK per partito preso, non mi interessa essere un divo”.