F1 Austria, Fernando Alonso: “Mi aspettavo di più dalla McLaren, ma resto ottimista”

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

Fernando Alonso è molto scoraggiato per la situazione della McLaren, incapace al momento di dargli una monoposto competitiva. Non è dato sapere quanto ciò sarà possibile e non a caso lo spagnolo aveva consigliato di concentrarsi ormai sul campionato 2016, segnale che le speranze positive per l’anno in corso sono ormai scemate.

Nella conferenza stampa odierna, sostenuta alla vigilia dei primi turni di prove libere del Gran Premio d’Austria, lo spagnolo si è così espresso ai microfoni dei giornalisti: “Qui per noi penso che il risultato sarà difficile, perché ci saranno delle penalità, ma sarà un week end di test e attendiamo delle risposte – riporta Gazzetta.it -. Le prestazioni della McLaren? Forse ci aspettavamo qualcosa in più, ma i prossimi due mesi ci diranno dove finiremo a fine anno e la cosa ci darà delle risposte sul 2016. Resto ottimista perché vedo lavoro, talento, risorse e impegno, quindi è solo questione di tempo per arrivare a essere competitivi: speriamo di esserlo al più presto”. Fernando Alonso apre anche alla possibilità di disputare la 24 Ore di Le Mans, magari vincendola come fatto quest’anno dal collega Nico Hulkenberg:  “L’ho presa in considerazione e posso farlo in futuro: ci sono stato vicino, ma quando avverrà non so: forse l’anno prossimo”.

L’ex pilota della Ferrari  a parole rimane fiducioso per il futuro in McLaren, ma in presente è fortemente negativo. Lui si sforza di essere positivo, ma dentro di sé sicuramente è molto deluso di trovarsi a lottare per posizioni che non sono quelle a cui ambisce un due volte campione del mondo. Ostenta ottimismo, però è difficile credergli completamente.