MotoGP, Livio Suppo: “Le cadute di Marc Marquez? Questo è il suo stile…”

Livio Suppo
Livio Suppo (getty images)

Non poteva forse esserci inizio peggiore per HRC in classe regina! Marc Marquez ha rimediato tre cadute in sette gare, Dani Pedrosa ha dovuto saltare tre GP dopo l’operazione all’avambraccio per risolvere il problema della sindrome compartimentale.

Alla vigilia dell’estate i due piloti della Repsol Honda si ritrovano rispettivamente in quinta e decima posizione in classifica iridata e il campione in carica della MotoGP lamenta un distacco di ben 69 punti. Un abisso se si considera che le Yamaha M1 volano al vertice quasi senza rivali e dopo aver quasi blindato la corsa al titolo mondiale.

Finora Marc Marquez ha collezionato una sola vittoria, sul circuito di Austin. Ben misera cosa se confrontata con le dieci vittorie consecutive dell’anno scorso, in gran parte colpa di una Honda RC213V costellata di piccoli difetti, che diventano macigni in una stagione in cui la competitività è a livelli altissimi. A ciò si aggiunga l’incapacità del campione 22enne di Cervera a stare dietro agli avversari e accontentarsi di un arrivo al traguardo più modesto. E qui bisognerà fare leva sul fattore psicologico. Per la parte tecnici dovranno pensarci i tecnici della Honda.

“Faremo tutto il possibile per ridare a Marc la confidenza che aveva lo scorso anno”, ha detto Livio Suppo in un’intervista riportata da ‘La Gazzetta dello Sport’. Il team principal HRC però rimarca il carattere troppo aggressivo di Marquez… “Questo è il suo stile e gli ha fatto vincere tante gare e due titoli”. E del resto Marc non sembra per nulla intezionato a modificare il suo stile di guida e promette di rischiare il tutto per tutto nelle prossime gare… “Non ho più niente da perdere, ogni gara proverò a vincere”.