Jorge Lorenzo: “Nell’ultimo giro in Catalunya Valentino Rossi era troppo veloce”

Jorge Lorenzo inseguito da Valentino Rossi
Jorge Lorenzo inseguito da Valentino Rossi (getty images)

Jorge Lorenzo ha vinto le ultime quattro gare del Mondiale 2015 della MotoGP, ma per il momento è ancora Valentino Rossi ad essere in testa alla classifica piloti, in attesa del prossimo appuntamento sul circuito di Assen.

Tra i due piloti Yamaha c’è un solo punto di differenza, il maiorchino sembra in grandissima forma ed essere il favorito per il titolo iridato, almeno fino a quando il pesarese non riuscirà a migliorare nelle qualifiche e partire dalla prima fila.

La sfida si preannuncia bollente e ricca di tensioni e lo stesso Jorge Lorenzo sa bene di non poter dormire sonni tranquilli. Nonostante sia partito dalla settima posizione Valentino ha tagliato il traguardo con un ritardo di 8 decimi di secondo, dimostrando tutta la sua velocità nell’ultimo giro.

“Ho sperato che Rossi chiudesse il gas un po’ per mantenere le distanze. Ma nel corso dell’ultimo giro è stato incredibilmente veloce. Ho guidato in 1’43″0 e 1’43″1, mentre Valentino ha rosicato circa quattro decimi. Così è stato molto veloce, troppo veloce nell’ultimo giro”, ha detto il rider spagnolo in un’intervista riportata da Speedweek.com.

E il campione di Tavullia, al termine del Gran Premio di Catalunya, ha confessato di aver creduto nel sorpasso ai danni del compagno di squadra: “Ci sono stati alcuni istanti in cui ho pensato di riuscire a prendere Jorge. Ho calcolato di superarlo all’ultimo giro. Ma non era abbastanza… Una lotta sarebbe potuta essere divertente e difficile”. Ma adesso bisogna lavorare sul set-up ‘istantaneo’ in vista della prossima gara e cercare di essere da subito competitivi. In ballo c’è un sogno chiamato decimo titolo mondiale.