Akira-Kawasaki: al Montmelò il prototipo per la MotoGP

(foto da solomoto.es)
(foto da solomoto.es)

 

La Akira Kawasaki, un misterioso prototipo di MotoGP realizzato dai tecnici di Akira con motore della ZX-10R potenziato, ha fatto la sua comparsa lunedi sul circuito spagnolo del Montmelò, in occasione dei test post-gara, con lo svizzero Dominique Aegerter al suo comando. Il pilota del team Technomag Racing Interwetten (Moto2) aveva già corso con questa moto a Jerez lo scorso gennaio, ora però si profila all’orizzonte un’interessante novità…

 

Work in progress

Secondo Aegerter, il progetto della MotoGP è di Akira, non della Kawasaki, anche se quest’ultima “è ovviamente interessata al ritorno alla MotoGP. Altrimenti – ha spiegato lo svizzero, come riporta Solomoto.es – non porterebbe avanti lo sviluppo della moto”. “Finora è tutto quello che so – ha aggiunto -, ho solo chiesto di partecipare a questo test. Penso che andranno avanti con gli allenamenti durante l’anno e spero di continuare la mia collaborazione con loro”.

Al momento alla moto mancherebbe ancora l’elettronica necessaria, come il controllo di trazione o l’antiwheelie, e montava pneumatici Michelin…

“La potenza è piuttosto impressionante, dato che non girava dallo scorso inverno – ha dichiarato ancora Aegerter riferendosi alla moto – . A dire il vero, non avevamo le gomme giuste per assicurare il grip necessario, ma abbiamo provato diversi tracciati per migliorare questo aspetto e continuiamo a lavorarci. Il team ha cercato di perfezionare l’assetto e siamo riusciti ad abbassare un po’ i tempi, ma sono ancora abbastanza lenti rispetto a quelli della MotoGP“.

L’Akira sarà dunque la base della futura Kawasaki della MotoGP? Può ben darsi. Intanto noi di Tuttomotoriweb continuiamo a seguire il “caso”…