Jaguar Land Rover, tecnologia ‘Photole Alert’ per prevedere le buche stradali

foto Twitter
foto Twitter

La casa britannica ha deciso di sfruttare soluzioni high-tech anche per quanto riguarda il controllo del manto stradale. Il dispositivo tecnologico sviluppato da “Jaguar Land Rover Advanced Research Centre” è stato installato su una Range Rover Evoque.

Il “Pothole Alert” è un innovativo sistema che utilizza una soluzione semi-attiva del controllo delle sospensioni, chiamata “MagnaRide”, basato su uno speciale liquido contenente particelle metalliche, attivate da un campo magnetico, che le fa irrigidire o ammorbidire all’occorrenza, minimizzando gli eventuali danni.

Questa soluzione permette al sistema di regolare le sospensioni automaticamente, aumentando o diminuendo la viscosità del fluido quasi istantaneamente.

Inoltre il “Pothole Alert” permette di utilizzare il Cloud e interconnettere le auto con lo stesso dispositivo (V2V), di fatto può ricevere informazioni sul dissestamento delle strade, valutando di conseguenza la quantità e il diametro delle buche. Nel caso venga rilevato un dissestamento del manto stradale, il sistema può valutare il da farsi e comunicarlo al guidatore, consentendogli di reagire di conseguenza.

Questa è solo la fase iniziale del progetto, che in un secondo momento adotterà telecamere anteriori, assieme ad altri sensori, che serviranno a migliorare il monitoraggio del manto stradale, e si potrà anche condividere foto, dati e posizioni GPS con le istituzioni di zona, permettendo alle amministrazioni locali di programmare gli interventi di manutenzione stradale, tutto con la massima efficienza.