MotoGP Test: lunedì di prove ufficiali sul circuito di Catalunya

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Il giorno dopo il Gran Premio di Catalunya la MotoGP ritorna in pista al Montmelò per un’importante giornata di test ufficiali. Dopo sette gare del Motomondiale 2015 i team della classe regina sono al lavoro per tentare di dare una scossa alla propria stagione, considerando che i team Factory avranno il software congelato a partire dal GP di Germania, quindi fra due gare. Tradotto in parole povere quella di oggi sarà l’ultima possibilità per provare novità in materia.

Il team Repsol Honda spera di trovare soluzioni importanti in vista del proseguimento di un campionato che finora si è rivelato in salita, con tre cadute da parte di Marc Marquez che lamenta problemi seri alla sua RC213V. I tecnici HRC contano di scendere in pista con un importante aggiornamento che potrebbe voler dire tanto, o viceversa potrebbe spingere staff e piloti a rassegnarsi…

Lavori in corso anche per il team Suzuki che dopo il debutto del nuovo motore nelle prove libere di venerdì scorso dovrà concentrarsi su mappature ed elettronica per cercare di ottenere più potenza dalla GSX-RR, che fino alle qualifiche del GP di Catalunya ha dimostrato di avere un enorme potenziale. La conquista della prima fila non è certo un caso, nè è da attribuirsi esclusivamente all’utilizzo della gomma extra-morbida.

Il team Ducati si fermerà al Montmelò non solo lunedì, ma anche mercoledì per una seconda giornata di test, mentre la Yamaha girerà sul circuito di Aragon martedì per prendere confidenza con le gomme Michelin che esordiranno nel 2016 nella MotoGP. Infine il team Aprilia dovrebbe provare per la prima volta una frizione a secco come le altre squadre avversarie, che consentirà una riduzione di peso della RS-GP.