MotoGP Catalunya, Valentino Rossi: “Battere Lorenzo? Sarebbe bello provarci”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Ancora una volta le qualifiche si dimostrano un ostacolo duro da superare per Valentino Rossi che, in occasione del GP di Catalunya, occuperà la settima posizione in griglia di partenza. Ma il pilota della Yamaha non perde l’ottimismo e come ha più volte dimostrato nella sua carriera in gara riesce a tirare fuori il meglio di sè. “Sono messo senza dubbio meglio che al Mugello”, ha precisato in un’intervista riportata da Gpone.com.

Eppure la YZR-M1 ha dimostrato, con Jorge Lorenzo, di avere le carte in regola per partire quantomeno dalla seconda fila… “La settima posizione non è fantastica, ma neanche così malvagia, quelli con il ritmo migliori non sono troppe posizioni davanti a me”. Ancora una volta l’avversario più ostico sarà il suo compagno di squadra: “Jorge è il favorito ma le due Honda saranno molto veloci nei primi giri, a occhio direi che saremo io, Lorenzo, Marquez e Pedrosa a giocarci la gara. Bisognerà vedere cosa faranno le Suzuki e le Ducati, anche se a oggi sembrano più lente”.

Sarà fondamentale partire con il piede giusto e non lasciare troppo vantaggio ai big davanti… “Battere Lorenzo? Sarebbe bello provarci”. L’impresa non è facile, ma neanche impossibile. Nella mischia di partenza può succedere di tutto. E che vinca il migliore!