MotoGP Catalunya, Valentino Rossi: “Sono abbastanza soddisfatto, ma non contento”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

Valentino Rossi ha portato a termine quest’oggi sul circuito della catalunya l’ennesima qualifica al di sotto delle aspettative, mentre Aleix Espargaro è riuscito a conquistare la 2° pole in carriera. Il Dottore paga uno svantaggio di appena mezzo secondo dal, ma per la gara di domani dovrà schierare la sua Yamaha solamente in settima posizione, affiancato dall’altra M1 di Bradley Smith e dalla Honda di un Cal Crutchlow.

 

La speranza del Dottore

Il Dottore della Yamaha non nasconde un pizzico di delusione per l’esito delle qualifiche di Montmelò, ma continua a vedere il bicchiere mezzo pieno e spera nella gara di domenica. “Sono abbastanza soddisfatto ma non contento, dovevo fare un decimo meglio per essere in seconda fila”: queste le parole con cui Valentino Rossi commenta ai microfoni di Sky Sport il settimo posto nelle qualifiche del Gran Premio di Catalunya della MotoGp.

“Siamo tutti lì. Lorenzo è terzo, bisognerà vedere come andranno domani le Suzuki e le Ducati. Partire settimo non è da buttar via”, aggiunge il Dottore.

“Avrei dovuto e potuto fare meglio, ma il passo è buono. Stiamo mettendo a posto le ultime cose e posso essere competitivo. Bisognerà cercare di andare forte dall’inizio, avere un buon passo fino alla fine e poi la seconda metà di gara farà la differenza”, conclude il Pesarese.