MotoGP Catalunya, Andrea Dovizioso: “Pessimista, troppe difficoltà”. Andrea Iannone: “Facciamo fatica”

Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (Getty Images)
Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (Getty Images)

Prima giornata di prove libere difficile per la Ducati sul circuito di Montmelò (Barcellona). Nella FP1 Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone si sono classificati rispettivamente 9° (a +1.137) e 11° (+1.178), mentre nella FP2 le cose sono andate meglio visto che il forlivese si è posizionato 4° (+0.665) e l’abruzzese 6° (+0.780). Le rosse di Borgo Panigale sono lontane dai primi, in particolare dalla Honda di un Marc Marquez ritrovato.

Andrea Dovizioso al termine della giornata si è detto poco soddisfatto della sua performance e di quella della moto: “Il tempo è normale, ma non ho buone sensazioni – riporta Gazzetta.it -. Vanno migliorate troppe cose, dalla frenata al bumping, e dobbiamo capire che strada prendere: anche se fai un tempo buono, non basta perché siamo in grande difficoltà. Non riesco a stare al limite della moto, speriamo di crescere”.

Anche il compagno Andrea Iannone è deluso, ma rimane comunque ottimista in vista dei prossimi turni e della gara: “Facciamo più fatica del solito e non capiamo il perché. É la prima volta che ci succede, forse sono le condizioni della pista che non ci aiutano, ma dobbiamo capire la direzione da prendere se continuare su questa strada o fare un passo indietro. Alcune cose sono migliorate, ma altre restano negative. Però resto tranquillo, siamo sempre stati competitivi e i ragazzi sapranno come reagire”.