MotoGP, Marc Marquez: “Deludente la caduta del Mugello, ma in Catalunya voglio vincere”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Nelle prime sei gare Marc Marquez ha collezionato appena 69 punti ed è quinto in classifica, complici le due cadute rimediate a Termas de Rio Hondo e al Mugello meno di due settimane fa. Chiudere due gare con zero punti e con le Yamaha ufficiali in grandissima forma non è una buona prospettiva in vista del titolo iridato, ma tra qualche giorno si ritorna in pista al Montmelò per il Gran Premio di Catalunya, un appuntamento che il campione in carica della Repsol Honda non può fallire.

“E ‘stata deludente la caduta al Mugello, ma questo può accadere quando si va al limite. Questo fine settimana abbiamo intenzione di fare bene in Catalogna, il mio Gran Premio di casa, e abbiamo molto lavoro da fare per preparare la moto – ha detto Marc Marquez -. Ho avuto dei buoni risultati su questa pista e ho vinto l’anno scorso, quindi cercheremo di fare lo stesso davanti al mio fan club. Speriamo di poter avere una buona battaglia e mettere su un bello spettacolo”.

Per Dani Pedrosa il prossimo GP sarà una prova del nove dopo l’intervento all’avambraccio. Il pilota spagnolo ha subito l’intervento dopo la prima gara, ne ha saltate tre, poi è ritornato a Le Mans per prendere confidenza con la sua RC213V (16esima posizione finale), al Mugello ha chiuso al quarto posto.

“Il Mugello è stato molto positivo, perché ho notato che il mio braccio migliora continuamente con la riabilitazione seguita dopo l’ultimo esame e ora andiamo alla mia gara di casa al Montmelo. Abbiamo un weekend frenetico avanti, perché abbiamo bisogno di lavorare sodo sulla moto per risolvere alcuni problemi. Lo sviluppo è fondamentale su questa pista, perché si passa molto tempo sul bordo del pneumatico. È possibile sentire l’energia dei tifosi e speriamo di poterne approfittare. Speriamo di poter godere del bel tempo nel fine settimana”.