F1, Toto Wolff: “Attenzione alla Ferrari, bisogna continuare a spingere”

Toto Wolff
Toto Wolff (Getty Images)

Dopo l’errore di Monaco il team Mercedes non sbaglia neanche una virgola nel Gran Premio del Canada e conquista una doppia vittoria sul circuito di Montreal, la quarta doppietta stagionale in sette gare. Adesso Lewis Hamilton guida la classifica iridata con 17 punti di vantaggio sul compagno di squadra Nico Rosberg e con 43 punti sul ferrarista Sebastian Vettel.

Un bilancio che soddisfa pienamente il boss della Mercedes Toto Wolff: “I nostri ragazzi ai box hanno compiuto un lavoro esemplare, consentendo ai nostri piloti di gareggiare l’uno contro l’altro senza problemi e fino alla fine – ha detto in una nota ufficiale -. Montreal è il circuito più difficile del campionato per quanto riguarda il consumo di carburante e i freni… Avevamo bisogno di questo risultato dopo le critiche di Monaco ed è stato favoloso farlo con una gara impeccabile”.

Lewis Hamilton sembra avere quasi il titolo in pugno, nonostante il Circus non sia ancora giunto al giro di boa, mentre Nico Rosberg si attesta come ‘eterno’ inseguitore. Ma entrambi i piloti sono il giusto mix che occorre alla Mercedes per proseguire sulla giusta strada e tenere a debita distanza il team di Maranello. “Non abbiamo visto il vero ritmo della Ferrari, hanno avuto una gara un po’ disordinata – ha aggiunto Toto Wolff -. Quindi conviene tenere i piedi per terra, la testa bassa e continuare a spingere”.

Una vittoria quella di Hamilton dedicata all’ingegnere di pista Peter Bonnington, rimasto orfano di padre qualche giorno fa, ma la cui notizia è rimasta segreta per non distrarre l’operato della squadra dopo la figuraccia rimediata a Montecarlo due settimane fa.