F1 Canada, Lewis Hamilton: “Pole speciale”. Nico Rosberg: “Finale schifoso”

Nico Rosberg, e Lewis Hamilton (Getty Images)
Nico Rosberg, e Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position nel Gran Premio di Canada battendo ancora una volta il compagno Nico Rosberg. L’inglese è sembrato molto determinato a riscattarsi dopo la beffa di Monaco e domani in gara sarà sicuramente l’uomo da battere, il favorito per la vittoria finale.

Il campione del mondo in carica nel corso della conferenza stampa si è detto molto soddisfatto del risultato ottenuto al volante della sua Mercedes: “È davvero speciale per me, che qui ho vinto il mio primo GP nel 2007, oggi è andato tutto in modo fantastico anche se non è stata una giornata delle più semplici. Il team ha fatto un lavoro fantastico, ha ritrovato umiltà, ha ritrovato le forze per aiutarmi a battere Nico qui. La Ferrari è migliorata e ha un buon passo gara, ma un degrado delle gomme maggiore al nostro”.

Per un Lewis Hamilton felice, c’è invece un Nico Rosberg molto deluso: “Un finale schifoso. Stavo andando abbastanza bene nei vari turni, ma poi nelle qualifiche non sono riuscito a esprimere il mio meglio. Dobbiamo analizzare ora cosa è successo, avevo meno aderenza sul posteriore soprattutto con il primo set di gomme, ho fatto un giro discreto ma non buonissimo, ma poi sono riuscito a migliorarmi. È stato deludente. Per la gara ho comunque buone opportunità. A Montreal è possibile superare, dunque non è ancora tutto finito. Ferrari? Mercedes più veloce, però dobbiamo tenere un occhio su Raikkonen perché son veloci anche loro, la partenza sarà sicuramente importante”.