F1, Lewis Hamilton: “Non c’è posto migliore di Montreal per tornare a vincere”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton in Canada cerca il riscatto dopo aver perso per un errore del team un Gran Premio di Monaco che sembrava ormai suo. Una brutta beffa per lui, che ora si ritrova il compagno-rivale Nico Rosberg a soli 10 punti di distanza nella classifica mondiale. Il pilota inglese ha sino a qui dimostrato di essergli superiore, ma errori e sfortuna rischiano di giocare un ruolo importante per rendere il campionato più combattuto come avvenne nel 2014.

Il campione del mondo in carica fin dai primi turni di prove libere vorrà dimostrare di essersi messo alle spalle l’episodio di Montecarlo e di voler vincere a tutti i costi il GP canadese. Queste le sue dichiarazioni riprese dal sito ufficiale della Mercedes: “Ogni cosa che bisognava dire su Monaco è già stata detta. Ovviamente è stata una grande delusione per me e anche per la Mercedes. Ma abbiamo imparato e adesso andiamo avanti insieme come abbiamo sempre fatto. Voglio solo andare là fuori e riprendermi; non c’è posto migliore di Montreal per farlo. E’ uno dei mie GP preferiti. La gara è fantastica, la città è divertente e la folla è entusiasmante”.

Anche se la corsa canadese gli piace, Lewis Hamilton non è sempre stato fortunato in questa pista e per esempio nel 2014 dovette ritirarsi: “Mi dà comunque grandi ricordi, come la mia prima vittoria. So di avere la macchina ed il team per vincere ancora, quindi punto a quello”. Il driver britannico mette fin da subito in chiaro quello che è il suo obiettivo, ovvero il primo gradino del podio e Nico Rosberg è già avvertito.