MotoGP, Dani Pedrosa: “Lasciamo il Mugello con buone sensazioni”

Dani Pedrosa (Getty Images)
Dani Pedrosa (Getty Images)

Dani Pedrosa ha chiuso il GP d’Italia in quarta posizione e sembra aver smaltito i postumi dell’intervento al braccio destro. Il pilota spagnolo della Honda ufficiale ha dovuto saltare tre gare, poi a Le Mans ha ritrovato il feeling con la sua RC213V e al Mugello si è finalmente riaffacciato sulle zone alte di classifica.

“Torniamo dal Mugello con buone sensazioni. Una delle cose più importanti è che il mio braccio migliora ogni giorno e questo mi permette di concentrarmi su tutto il resto: sulla guida, sulla gara… Questo è il segno migliore, naturalmente – ha detto Pedrosa sul suo blog ufficiale -. Come al solito, i tifosi sono venuti in massa a Mugello, una grande atmosfera! In genere non è facile dormire, con la festa di notte, ma tutti i piloti sicuramente apprezzano il loro entusiasmo”.

Dani Pedrosa ha acquistato fiducia in vista della prossima gara in terra catalana, anche se la moto necessita di limare urgentemente alcuni difetti: “Nella sessione cronometrata il venerdì abbiamo avuto alcune battute d’arresto, ma siamo riusciti a risolvere in tempo per la sessione di sabato e avere una buona finitura. In gara, a dire la verità, l’inizio non è stato troppo buono. Ma sono riuscito a guadagnare terreno e ho mantenuto un buon ritmo, soprattutto in determinati momenti. Siamo stati in grado di lottare per il podio, anche se alla fine ci mancava un po’ di “spinta extra” per aggiudicarsi il terzo posto. Questo risultato mi dà più fiducia in vista del Montmelò”.