MotoGP, Massimo Meregalli: “Lorenzo impressionante, Valentino esperto, Yamaha competitiva”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sul podio del Mugello
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

Dopo il Gran Premio del Mugello la lotta per il titolo iridato sembra essersi ristretta ai due piloti del team Movistar Yamaha che, nelle prime sei gare stagionali, hanno conquistato cinque vittorie, tre volte con Jorge Lorenzo e due con Valentino Rossi. Per adesso è ancora il pesarese a detenere la leadership, ma il miorchino insegue a meno sei lunghezze e fra meno di due settimane si torna in pista per la gara a Barcellona.

Valentino è sembrato in difficoltà sin dalle prove libere del venerdì e partire dalla terza fila gli è stato fatale nella lotta per la vittoria. Ma il Dottore non ha attenuanti perchè la YZR-M1 è in evidente miglioramento rispetto alle Honda e alle Ducati ufficiali e, pur protagonista di un’altra strepitosa rimonta, deve ammettere l’errore alla partenza e le difficoltà nei primi giri a trovare il giusto feeling con le gomme.

Jorge Lorenzo è in grandissima forma, per la terza gara consecutiva ha girato su ritmi impressionanti, senza lasciare nessuna speranza ai suoi inseguitori: “Vincere ovunque è un risultato fantastico, ma vincere qui al Mugello è ancora più speciale. Si tratta di un importante circuito, abbiamo dominato e portato due piloti sul podio davanti a migliaia di tifosi italiani nella nostra gara di casa – ha dichiarato Massimo Meregalli in una nota ufficiale -. Jorge è stato nuovamente molto impressionante e ci ha mostrato in tutto il fine settimana la sua determinazione e la fiducia nella sua capacità di vincere, è stata una meritata vittoria. Pur non avendo la migliore posizione di partenza Vale ha mostrato la sua abilità e mestiere nel conquistare il podio – ha aggiunto il team director della Movistar Yamaha -. I nostri piloti detengono il primo e secondo posto in campionato e hanno dimostrato di essere in grado di lottare per la vittoria in modo coerente tutti i fine settimana”.