MotoGP, Jorge Lorenzo: “Grazie a Iannone ho recuperato 4 punti in più su Valentino”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Jorge Lorenzo approfitta dell’ottimo stato di forma personale e della Yamaha M1 e porta a casa la terza vittoria stagionale consecutiva, in attesa del prossimo GP di Catalunya in programma fra due settimane. Il pilota spagnolo ha quasi azzerato il gap in classifica iridata dopo aver guadagnato un bottino di 75 gare nelle ultime tre gare ed ora è secondo a meno sei punti da Valentino Rossi. Mentre gli altri inseguitori diretti, Andrea Dovizioso e Marc Marquez, lasciano il Mugello con zero punti.

Un’occasione ghiotta che le Yamaha ufficiali dovranno saper sfruttare: “Sabato ho pensato che questo può essere il nostro anno ma è ancora molto presto per dire che stiamo andando a vincere o mantenere questo livello, perché il campionato è ancora molto lungo”, ha ammesso Lorenzo. “Sicuramente gli altri piloti stanno migliorando, ma cinque vittorie su sei significano qualcosa e la nostra moto funziona molto bene”.

Sin dal primo giro Jorge Lorenzo è riuscito a piazzarsi davanti a tutti e a dettare il suo ritmo martellante e monotono: “La partenza non è stata buona e ho perso la mia posizione con Dovizioso, ma alla prima curva ho potuto raggiungere una velocità molto elevata e ho superato Andrea all’esterno”, ha spiegato lo spagnolo della Yamaha. Adesso la sfida con Valentino Rossi diventa più acre: “Valentino sta facendo una stagione incredibile ed è sempre sul podio e fortunatamente per me oggi Iannone si è piazzato davanti a lui così ho ridotto il gap di altri quattro punti… E’ difficile recuperare Valentino anche se ho vinto tre gare di fila – ha concluso Jorge -, ma è molto meglio essere sei punti dietro che 29, in modo da fare un grande lavoro nelle prossime gare per recuperare questi punti”.