MotoGP, Valentino Rossi: “Lorenzo difficile da battere, per vincere bisogna partire tra i primi 5”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Il week-end del Gran Premio del Mugello ha preso il via e Sky Sport MotoGP HD ha voluto onorare l’appuntamento con un’intervista esclusiva a Valentino Rossi, che andrà in onda sul canale satellitare sabato 30 maggio alle ore 18.

Il nove volte campione iridato si racconta tra passato e presente, tra vita quotidiana e impegno in pista, tra il suo presente e quello del suo compagno di squadra e rivale Jorge Lorenzo, unico vero ostacolo per raggiungere il tetto del mondo…

La moto di questa stagione sembra aver colmato il gap con la Honda di Marc Marquez e forse è persino un passo avanti alla rivale. Una sfida che si basa sui minimi dettagli senza dimenticare il pericolo crescente della Ducati GP15 sempre più veloce e stabile.

“L’M1 è come quando stai sempre con tuo figlio e ti sembra che non cresce mai . Ma se arriva uno che lo vede una volta l’anno, ti dice subito che è cresciuto. L’occhio attento, o uno che la conosce bene, capisce che si sta evolvendo”, ha raccontato Rossi come riportato da Motogp.com.

Il futuro dopo le corse sarà di certo un totale impegno nella crescita delle nuove generazioni, dei campioni che dovranno sostituirlo degnamente, sebbene arrivare ai suoi livelli sia difficile per chiunque pilota al mondo. Adesso non resta che tentare di agguantare il decimo titolo mondiale, anche se Jorge Lorenzo sembra tornato impeccabile e formidabile, una specie di ‘Marc Marquez’ stile 2014.

“I miei risultati delle prime gare lo hanno aiutato a crederci di più. E quindi adesso è un Lorenzo fortissimo, che sarà difficile da battere – ha aggiunto Valentino Rossi nell’intervista a Sky Sport MotoGP HD -. La nostra moto è più efficace in gara rispetto alla qualifica. Anche Jorge non ha fatto tante pole position. Però, adesso, per vincere bisognerebbe partire nei primi cinque”. Un’impresa non semplice visto le difficoltà nel pre-gara a trovare il giusto set-up. Basterà lavorarci su, restare concentrati al massimo e crederci!

 

 

L.C.