MotoGP Mugello, Valentino Rossi: “Qui la Ducati fa paura!”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

In caso di vittoria da parte di Valentino Rossi si tratterebbe della decima ‘perla’, anche se il primo gradino del podio manca dal 2008. Il GP d’Italia prende il via quest’oggi e si preannuncia senza favoriti, con le Yamaha in buona forma e che approfittano del momento in salita della Honda, mentre le Ducati qui potrebbero fare molto bene e magari ottenere il primo successo stagionale.

Il Mugello è un circuito che piace al campione di Tavullia, ma anche ai suoi avversari, e per giungere al trionfo sarà necessario trovare il giusto assetto sin dal venerdì di prove libere, onde evitare di partire ancora una volta dalla terza fila: “Nel 2010 mi feci male, poi ci fu la mia parentesi in Ducati. E anche quest’anno sono tutti in grande forma, sarà tutt’altro che facile”, ha commentato Valentino in conferenza stampa, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’.

Difficile dire chi sarà il suo primo avversario in pista, anche se per il momento alle calcagna c’è il compagno di squadra Jorge Lorenzo a -15: “All’inizio pareva che Marc dovesse essere imbattibile, poi è venuto fuori Jorge e mi ha recuperato tanti punti. E poi la grande sorpresa: Dovi e Iannone, spalla a parte, vanno benissimo e la loro moto ha fatto progressi sorprendenti. Nell’ordine, dico Lorenzo, qui formidabile, Marquez e Ducati”.

Il pronostico di Valentino Rossi in vista della gara di domenica? “Quello del Qatar è stato un ottimo spot per il motociclismo italiano (Rossi, Dovizioso e Iannone sul podio, ndr). Andrebbe ancora bene, ma forse Marc e Jorge non sono d’accordo”. D’altronde qui le Rosse hanno effettuato diversi test con prestazioni eccellenti, ultimo dei quali pochi giorni prima del GP di Le Mans: “La Ducati qui fa paura. Sul dritto potranno effettuare sorpassi e saranno difficili da superare. E con la gomma supersoft in qualifica – ha concluso il pesarese della Yamaha – hanno un indubbio vantaggio