Concept-car-Citroen-numero-9 (fonte Citroen.it)
Concept-car-Citroen-numero-9 (fonte Citroen.it)

Le Citroen DS torneranno come quelle di una volta, che si alzavano mettendo in moto l’auto e si abbassavano una volta parcheggiate, che ci hanno fatto sognare pensando ai ‘tappeti volanti’ e alle astronavi, e tutto questo grazie alle sospensioni idropneumatiche di cui erano dotate.

Ma il futuro sarà diverso perché sarà prerogativa della DS Automobiles, la neonata società premium del marchio francese, e dovrebbe adottare una tecnologia innovativa e tutta nuova che riguarda le sospensioni, l’elettromagnetismo, che renderà le nuove auto ancora più fantascientifiche.

L’inedita tecnologia delle Sospensioni Elettromagnetiche è stata brevettata dalla casa americana ‘Bose’ e secondo fonti vicine al gruppo PSA  sulle future auto del marchio DS saranno implementate tali sospensioni e sarebbe il primo brand ad utilizzare tale tecnologia.

Lo sviluppo delle ‘Bose Suspension System‘ è nato nel 1980 e si avvale di un motore elettromagnetico a ogni ruota, che tramite l’applicazione di energia elettrica è in grado di estendersi e comprimersi come un cuscino, con un funzionamento simile a quello dei treni a levitazione magnetica. In pratica nelle ‘Bose Suspension System‘ il corpo vettura e le ruote non sono fisicamente collegati, ma si muovono reciprocamente grazie all’intercapedine magnetica, e si avrà la sensazione di viaggiare sospesi come su un tappeto volante, garantendo confort e stabilità di marcia.

Secondo Bose le sospensioni elettromagnetiche hanno un consumo intelligente dell’energia restituendo all’impianto parte dell’energia consumata, rigenerandosi in fase di compressione e oltremodo le sospensioni rispondono quasi istantaneamente alle sollecitazioni della strada.

Fino ad’ora nessun costruttore aveva preso in considerazione questa tecnologia, dato i costi piuttosto elevati. Invece, secondo il sito Omniauto, il gruppo PSA sembrerebbe abbia accettato la sfida, acquistando i diritti per poter sviluppare e utilizzare il ‘Bose Suspension System‘ sui propri modelli.

Il primo modello ad adottare le innovative sospensioni elettromagnetiche dovrebbe essere proprio l’ammiraglia del marchio DS che dovrebbe debuttare nel 2018 e verrà ispirata dalla concept numero 9 presentata al Salone di Parigi nel 2012.

Ci sono informazioni contrastanti tra l’ufficio stampa Bose in Europa e il portavoce di DS Automobiles Italia: il primo ha dato un secco “no comment” mentre l’altro ha ammesso l’introduzione di un’innovazione futuristica e tecnologica (ma non è stata specificata quale) per quanto riguarda le sospensioni dell’ammiraglia DS che vorrà imporsi come punto di riferimento riguardo il confort del mercato premium.