MotoGP: Aprilia al Mugello con il cambio seamless e altri aggiornamenti

Marco Melandri
Marco Melandri (getty images)

L’Aprilia Racing Team Gresini scenderà in pista al Mugello con il nuovo cambio seamless che sarà montato per la prima volta sulle RS-GP di Alvaro Bautista e Marco Melandri. Il cambio a innesti continui, attivo anche in scalata, era già stato testato durante i test di Jerez con un certo successo e nel prossimo week-end farà il suo esordio insieme ad altre novità sul fronte della ciclistica e dell’aerodinamica.

“Il Mugello, con tutte le suggestioni della gara di casa, rappresenta un’altra tappa in questa stagione di crescita per Aprilia – ha dichiarato in una nota ufficiale Romano Albesiano, Responsabile Aprilia Racing -. Un’occasione particolarmente importante, perché proprio sulla pista toscana faremo debuttare il nostro sistema di cambiata ‘seamless’, che sarà disponibile per entrambi i nostri piloti. La valutazione positiva fornita da Bautista nei test effettuati a Jerez subito dopo il Gran Premio di Spagna ci ha convinto ad accelerare lo sviluppo di questa soluzione e a portarla al più presto in gara. La nuova trasmissione, per quanto importante, non sarà comunque la sola novità in programma: abbiamo approntato diverse modifiche anche sul fronte dell’aerodinamica e della ciclistica, rispetto alla moto che ha iniziato la stagione. Tutto ciò si inserisce nel nostro percorso di crescita che speriamo di portare avanti con successo al Mugello”.

Di certo non è un caso che la Casa di Noale abbia accelerato i tempi proprio in vista del Gran Premio del Mugello, gara di casa del Mondiale MotoGP. “Il Gran Premio d’Italia rappresenta un appuntamento importante, non soltanto perché correremo davanti al pubblico di casa, ma anche perché porteremo in pista molte novità tecniche in diverse aree della moto – ha affermato il Team Manager, Fausto Gresini -. I tecnici Aprilia hanno compiuto un grande sforzo per approntare queste evoluzioni: una bella dimostrazione della grande voglia di fare che anima tutto il team e il reparto corse. Ci aspetta un fine settimana di duro lavoro, ma confidiamo che presto questi sforzi verranno premiati con dei bei risultati”.