Marc Marquez: “Yamaha ha fatto un passo avanti, Honda al livello dell’anno scorso”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Le dieci vittorie consecutive conquistate all’inizio della scorsa stagione sono solo un bel ricordo per Marc Marquez, quest’anno in difficoltà con la sua Honda RC213V. A ciò si aggiunga l’errore di presunzione nel GP di Argentina che lo ha costretto a chiudere la gara con zero punti, dopo la rovinosa caduta ad un giro dal termine durante la sfida con Valentino Rossi.

Dopo cinque gare il campione di Cervera è quarto in classifica con un distacco di 33 punti dal leader della Yamaha, ma in questo campionato deve fare i conti non solo con una concorrenza spietata, ma anche con alcune difficoltà sulla moto che dovranno essere risolte quanto prima se vuole puntare ad un altro titolo mondiale. Anche se a Le Mans ha vinto uno splendido duello con la Ducati di Andrea Iannone in entrata di curva la Honda scivolava troppo, evidenziando un serio problema di grip.

“Rispetto allo scorso anno ho più problemi. Questo può essere visto sia nei tempi sul giro che nel risultato finale “, ha ammesso il pilota spagnolo come riportato da Speedweek.com. “Stiamo lavorando, ma per me è difficile tenere il passo e lavorare sulla moto. Noi abbiamo sempre lo stesso problema. Si può anche vedere in televisione che affronto le curve come se fossi su una strada sterrata, la moto si muove troppo… Stiamo cercando di risolvere questo problema per le prossime gare, ma daremo del nostro meglio in ogni caso”.

Le Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sembrano aver colmato il gap dalla Honda ufficiale e probabilmente sono superiori tecnicamente. Una sensazione che Marc Marquez conferma… “Sembra come se loro abbiano fatto un passo avanti, mentre noi siamo rimasti al livello dell’anno scorso”.