Yaya Tourè fermato a 200 km/h sulla sua Porsche 911

Yaya Toure
Yaya Toure (getty images)

Da giorni si parla di Yaya Tourè come possibile acquisto dell’Inter  per la prossima stagione, ma stavolta il centrocampista ivoriano del Manchester City balza alle cronache per aver trasgredito il codice della strada.

Il 32enne calciatore africano è stato bloccato dalla polizia mercoledì sera, mentre viaggiava a 200 km/h a bordo della sua Porsche 911 su un’autostrada di Manchester. Adesso rischia il ritiro della patente e nelle prossime settimane dovrà comparire in tribunale.

Probabilmente stava già correndo verso la sua nuova squadra… Ma scherzi a parte sono sempre più numerosi i casi di calciatori che non rispettano i limiti di velocità quando si trovano al volante delle loro supercar.

La scorsa settimana era toccato al fratello Kolo multato per eccesso di velocità, alcune settimane fa è stata la volta di Carlos Tevez, Mario Balotelli e l’elenco potrebbe proseguire verso il passato. Secondo indiscrezioni dopo essere stato fermato dalla polizia Yayà Tourè avrebbe detto: “Non vi preoccupate, qualcuno del club si occuperà della questione e delle pratiche burocratiche”.