Scicli (RG): incendia l’auto dei carabinieri con dentro due militari (VIDEO)

Attimi di panico a Scicli, in provincia di Ragusa, dove un pregiudicato ha fermato un’auto dei Carabinieri con la scusa di dover chiedere un’informazione. Ha versato del liquido infiammabile sul tetto della gazzella, ha dato fuoco ed è fuggito via.
I due militari a bordo sono scesi in fretta e furia per inseguire il pregiudicato, Gianluca Angolino, 39 anni, che è stato braccato con l’aiuto di due altri agenti fuori servizio che avevano assistito alla scena.

Dopo aver bloccato l’artefice del tentato incendio all’auto i carabinieri hanno provveduto a domare le fiamme con un estintore in dotazione, fino all’arrivo dei vigili del fuoco che hanno spento definitivamente l’incendio. Gianluca Angolino ora dovrà rispondere di tentato omicidio, porto di armi atte a offendere, interruzione di servizio di pubblica necessità e danneggiamento aggravato. Per adesso non si conoscono le motivazioni di un simile e sprovveduto gesto.