Nuovo Toyota Hilux, l’ottava generazione è più grande e potente

Toyota Hilux
foto Facebook

Dalla nascita risalente al 1968 ad oggi sono stati venduti oltre 16 milioni esemplari di Toyota Kilux, uno dei pick-up più apprezzati al mondo per qualità e affidabilità, giunto alla sua ottava generazione. Dopo essere stata ufficialmente svelata in Thailandia finalmente possiamo ammirarlo senza camuffature, con le sue nuove linee ridisegnate e le sue nuove grandezze: 5,55 metri di lunghezza, 1,85 di larghezza a 1,82 di altezza con un passo di 3,08 m, crescendo di 70 mm in lunghezza e 20 mm in larghezza.

Secondo il marchio giapponese l’ultima generazione di questo pick-up sono migliorati le prestazioni, il comfort e la sicurezza, grazie ad ammortizzatori aggiornati e alla rumorosità del motore decisamente diminuita. Il propulsore è un 2.8 turbodiesel capace di erogare 177 CV e 450 Nm di coppia abbinato al cambio automatico a sei rapporti e alla trazione integrale. Ma a seconda dei mercati cui sarà destinata annoveriamo anche un motore quattro cilindri benzina da 2.7 litri e 167 CV oltre ad un sei cilindri benzina da 4.0 litri e 278 CV per i più esigenti.

Il nuovo Toyota Hilux presenta un paraurti anteriore più muscoloso e parafanghi più robusti, luci diurne a LED, il paraurti posteriore è stato rivisitato e sul portellone è montata la telecamera per la retromarcia (dotazione di serie). Nell’abitacolo scorgiamo rivestimenti in pelle e schermo LCD. Disponibile con tre misure di cerchi in lega: da 16, 17 e 18 pollici, oltre che con tre modelli diversi di cabina, due tipi di trazione (4×2 e 4×4) e tre allestimenti (WorkMate, SR e SR5). Le vendite cominceranno nei prossimi mesi.