MotoGP, Andrea Dovizioso: “Marc Marquez ha velato i limiti della Honda”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Il Gran Premio di Francia ha sigillato un’altra conferma per la Ducati GP15, grazie al podio conquistato da Andrea Dovizioso alle spalle delle Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. La moto del team bolognese ha dimostrato di avere gli ‘attributi’ per lottare al vertice su ogni tracciato, anche se per raggiungere la vittoria manca un ultimo sforzo da parte dei tecnici della Rossa.

Il pilota forlivese ha recentemente dichiarato di non accontentarsi più del podio e di voler mirare alla vittoria, un segnale implicito affinchè i lavori ai box vengano ultimati nel minor breve tempo possibile, perchè la voglia di mettere i piedi sul gradino più alto del podio è irrefrenabile. Al momento è a 19 punti da Valentino Rossi, un gap colmabile a patto di trovare una soluzione ai piccoli problemi di grip al posteriore e in frenata.
“E ‘molto presto per parlare di Coppa del Mondo – ha dichiarato Andrea Dovizioso in un’intervista riportata da Speedweek.com -. Ma naturalmente è vero che è difficile recuperare punti su Valentino e Jorge. Anche se hanno una brutta giornata, raramente terminano la gara fuori dalla top-3″.

Ma nella corsa al titolo non si può certo dimenticare il campione della Honda Marc Marquez che, nonostante il deficit di 33 punti, ha le potenzialità per tornare al vertice in breve tempo. “La situazione in Honda è ovviamente difficile da capire nei dettagli dall’esterno – ha spiegato Andrea Dovizioso, in passato pilota Honda -. Se non si sta seduti sulla moto, è difficile valutarlo. A mio parere il talento di Marc oscura i limiti della Honda. Quest’anno e in passato è stato l’unico che è stato veramente veloce con esso. Honda attualmente non ha l’equilibrio perfetto”.