Indy, schianto contro le barriere a 357 km/h: James Hinchcliffe in terapia intensiva (VIDEO)

James Hinchcliffe
foto Facebook
Alla vigilia della 500 Miglia di Indianapolis si è verificato un bruttissimo incidente ai danni del pilota Honda James Hinchcliffe, schiantatosi a 357 km/h contro le protezioni della curva 3 con una forza che ha superato i 125 G. L’auto è letteralmente decollata e il pilota canadese è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo fortemente danneggiato.

James Hinchcliffe è stato estratto con l’aiuto dei commissari ed è stato portato nel reparto di terapia intensiva dello IU Health Methodist Hospital per sottoporsi a ulteriori accertamenti. Ha perso molto sangue e quando è giunto in ospedale le sue condizioni sono apparse subito gravi, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico ed ora si trova in una fase di stabile miglioramento.

L’incidente accorso al canadese è il quinto in sei giorni sul celebre ovale americano, dopo quelli di Ed Carpenter, Josef Newgarden, Pippa Mann e Helio Castroneves, fortunatamente rimasti tutti illesi. Ma James è in terapia intensiva e forse qualche dubbio sulla sicurezza di questa gara inizia a sorgere…