F1 Monaco, Kimi Raikkonen: “Qualifica da migliorare. Bottas al mio posto? Chiedete alla Ferrari”

Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas (Getty Images)
Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas (Getty Images)

Alla vigilia delle prove libere del Gran Premio di Monaco, sesto appuntamento del campionato mondiale di Formula1 2015, Kimi Raikkonen è intervenuto in conferenza stampa assieme ad altri suoi colleghi.

La corsa che si disputa nel Principato è particolare trattandosi di un circuito cittadino in cui c’è pochissima possibilità di sorpassare gli avversari, quindi diventa fondamentale partire il più avanti possibile in griglia domenica. Proprio questo fattore è stato uno dei punti deboli del pilota della Ferrari in questo inizio di stagione. Il finlandese è comunque determinato ad effettuare dei progressi: “Le qualifiche fino ad ora non sono andate benissimo, spero che qui vada meglio – riporta Sportmediaset -. Ma non ho particolari pressioni addosso, cercherò di dare il meglio”.

Kimi Raikkonen  a Montecarlo è chiamato al riscatto dopo il 5° posto di Barcellona, dove non è riuscito a superare la Williams di Valtteri Bottas. Proprio il nome del connazionale è uno di quelli che vengono accostati alla scuderia di Maranello nel caso in cui il contratto del campione del mondo 2007 non venisse prolungato al termine dell’anno. L’attuale accordo è in scadenza ed il rinnovo dipende tutti dai risultati. L’ex driver di McLaren e Lotus finora sta abbastanza soddisfacendo il team ferrarista, ma da qui al termine della stagione mancano ancora tante gare. La sua risposta in merito alla possibilità di essere rimpiazzato da un pilota proveniente dalla sua stessa è stata la seguente: “Siamo finlandesi ma non ci conosciamo molto bene. Chiedete alla Ferrari ciò che ha intenzione di fare, accadrà quello che dovrà accadere. Non sono preoccupato”.

Ostenta tranquillità dunque Ice Man, sa che se otterrà dei buoni risultati anche l’anno prossimo correrà per il Cavallino Rampante. Dipende quasi tutto da lui. Finora il compagno Sebastian Vettel lo ha sempre battuto, tranne in Bahrain, riuscendo anche a trionfare nel GP di Sepang. Kimi Raikkonen deve fare un salto di qualità per combattere almeno con il tedesco e non stare dietro a Valtteri Bottas.