Russia: misterioso cliente “dimentica” nel taxi un kalashnikov d’oro

(foto da autoevolution.com)
(foto da autoevolution.com)

 

La cronaca recente ci ha ricordato quanti e quali siano i rischi e i pericoli a cui siano esporti i tassisti. Quello che è successo qualche giorno fa in Russia, e più precisamente a San Pietroburgo, è però un fatto tragicomico che probabilmente non ha precedenti: un misterioso cliente salito a bordo armato di un kalashnikov AK-47 ha dimenticato l’arma nel taxi, mettendo in serio imbarazzo il conducente del mezzo e la società per cui lavora!

 

Una bizzarra scoperta

L’uomo aveva riposto una grossa custodia nel bagagliaio della vettura, una Mercedes Classe E, senza per questo attirare sospetti da parte del conducente, e una volta arrivato a destinazione se ne è andato per la sua strada, lasciandola all’ignaro tassista.

Solo diverse ore dopo la bizzarra scoperta: il contenitore racchiudeva infatti un prezioso quanto raro kalashnikov d’oro. La pistola pesa circa il doppio della versione “normale” in acciaio, ed essendo in oro autentico (almeno stando alle verifiche effettuate) vale sicuramente più della macchina.

Non appena informata, i responsabili della società di taxi hanno pubblicato le foto online affinché il legittimo proprietario del fucile torni a riprenderselo, ma finora nessuno si è fatto vivo…