MotoGP, Dani Pedrosa: “Non sono al 100%, spero di migliorare presto”

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (getty images)

Dopo aver saltato tre gare a causa di un intervento all’avambraccio Dani Pedrosa è ritornato in pista a Le Mans, più che altro per riprendere confidenza con la moto. Il pilota spagnolo della Repsol Honda ha rimediato una caduta nel corso della gara, ma è riuscito a ripartire e chiudere il Gran Premio francese al 16° posto. Un risultato che complica il cammino della Honda, ma per Pedrosa è stato un buon “test” che gli dona fiducia in vista della prossima gara al Mugello.

“Le circostanze durante tutto il fine settimana non sono stati facili e alla fine la posizione non era quella che avrei voluto, ma credo che il nostro atteggiamento è stato corretto e alla fine il risultato complessivo del test è stata soddisfacente. E’ un peccato che sono caduto così presto nella gara di domenica. Ma ciò che è importante – ha sottolineato Dani Pedrosa sul suo blog ufficiale – è che sono stato in grado di riprendere la gara e accumulare i chilometri. Dopo tutto il tempo fuori dalle piste avevo bisogno di questa gara e riconquistare la fiducia con la moto. Era quasi come un test, con risultati finali positivi, e anche se non sono ancora al 100% spero di migliorare nelle prossime settimane”.

Il rider della Honda ringrazia tutti i tifosi per essergli stati vicino durante la riabilitazione e anche sugli spalti di Le Mans: “Naturalmente ciò che mi ha fatto sorridere più di questo fine settimana è l’affetto che ho ricevuto. Mi sta sostenendo da settimane, soprattutto nei momenti più difficili, ma ora che sono tornato a competere, ho visto di persona il vostro affetto, sin dentro nel paddock”.