F1, Lewis Hamilton: “A Barcellona ho limitato i danni, ma a Monaco darò tutto”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton è saldamente in testa alla classifica del campionato di Formula1 con 20 punti di vantaggio su Nico Rosberg. La lotta per il titolo sembra nuovamente un affare tutto Mercedes, anche se il britannico (vincitore di 3 gare su 5) è il favorito.

Nel week-end la F1 fa tappa a Monaco e proprio lì il campione del mondo in carica vuole riscattare la sconfitta subita a Barcellona per mano del compagno di squadra tornando alla vittoria. Il tedesco ha vinto le ultime due edizioni del GP e quindi c’è la volontà di spezzare questa serie del rivale.

 

Lewis Hamilton parla del GP di Monaco

L’ex driver della McLaren nelle preview della corsa che si disputa sul circuito cittadino di Montecarlo si è così espresso ai microfoni del sito ufficiale della Formula1: “A Barcellona non ho avuto il week-end migliore, ma essere arrivato secondo è ok in termini di limitazione del danno ed è comunque un grande risultato per il team che ha fatto doppietta. Adesso sono completamente concentrato su Monaco, gara che tutti attendono e che io amo particolarmente. E’ la più grande sfida dell’anno per un pilota.

Lewis Hamilton spiega come si può ottenere un risultato positivo sulla pista monegasca a quel è il suo approccio a questo GP: “Costruire il ritmo fin dalle prime prove libere è importante. Bisogna essere perfetti in ogni punto, al minimo errore si può rovinare il week-end. Si tratta di abilità di guida pura e di coraggio puro al volante, che per me è ciò che lo rende speciale. E’ un circuito dove non ho avuto le mie maggiori fortune in passato, ma non voglio pensare a cosa è stato e fare previsioni. Sono qui solo per salire sulla fantastica macchina che abbiamo, spingerla al massimo e dare tutto quello che ho”. Siamo sicuri che l’inglese darà spettacolo, perché quando c’è da premere sull’acceleratore lui non si tira mai indietro.