MotoGP, Valentino Rossi: “Adesso il mio avversario è Jorge Lorenzo”

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo
Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (getty images)

Valentino Rossi ha chiuso il Gran Premio di Le Mans sul secondo gradino del podio e ancora una volta ha dovuto rimontare i suoi avversari a causa di una sessione di qualifiche come sempre in salita. Il pilota di Tavullia dovrà cercare di migliorare questo aspetto per centrare la vittoria, dal momento che Jorge Lorenzo ha la sua stessa moto e sembra essere tornata in grandissima forma.

Per il momento Marc Marquez non sembra essere un rivale troppo ostico e anche nel week-end francese Valentino ha compiuto un sorpasso da manuale sul pilota spagnolo, forse rischiando un po’ troppo… “Nel sorpasso ho fatto un piccolo errore in frenata e sono arrivato molto veloce. Di solito se si continua a frenare è troppo rischioso, perché a volte si perde l’anteriore e quindi si può anche portare giù l’altro pilota… Devo scusarmi con lui… L’ho portato un po’ fuori ma non avevo altra scelta”.

Adesso il campione in carica della classe regina dista ben 33 lunghezze dal vertice di classifica e recuperare non sarà semplice, ma neppure impossibile viste le qualità indiscutibili di Marquez: “Senza dubbio pesano molto per lui in classifica i 20 punti persi in Argentina – ha proseguito Valentino Rossi -. Ma stiamo parlando di un due volte campione del mondo, può fare come Lorenzo e vincere già al Mugello”. Per adesso il primo avversario è uno solo: “In questo momento è Lorenzo, che è anche galvanizzato dalle due vittorie consecutive. Però sia io che lui, che Marquez e Dovizioso possiamo vincere il qualsiasi momento”.