MotoGP Le Mans, Valentino Rossi: “2° posto buono per il campionato”

Valentino Rossi a Le Ma
Valentino Rossi a Le Mans (getty images)

Jorge Lorenzo conquista la seconda vittoria consecutiva in questa stagione della MotoGP, dopo essersi dimostrato subito veloce sin dalle prove libere del venerdì. Nonostante la pole position sia stata conquistata da Marc Marquez lo spagnolo della Movistar Yamaha è balzato subito in testa alla partenza ed ha tenuto tutti alle sue spalle, comprese le Ducati di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone e il suo compagno di team Valentino Rossi.

Ma il pilota di Tavullia è stato autore di una grande rimonta dal settimo al secondo posto, ma nei vari sorpassi ha perso decimi preziosi su Lorenzo che si è involato al traguardo senza dare troppe speranze agli avversari. Adesso il titolo iridato sembra una sfida a due tra i piloti della Yamaha Factory: Valentino Rossi, cinque podi su cinque gare (due vittorie), è primo a quota 102 punti, seguito da Jorge Lorenzo a 87 e Andrea Dovizioso che scivola al terzo posto con 83 punti. Marc Marquez è a quarto con 69 punti e sembra in difficoltà con la sua RC213V, sebbene sia opportuno ricordare che Le Mans è un circuito storicamente filo-Yamaha.

 

Rossi vs Lorenzo, sfida a due per il titolo iridato

“Abbiamo sofferto nelle prove, non riuscivo a guidare al limite, ho rischiato di più con gli assetti e mi sono trovato bene – ha spiegato Il Dottore come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Dopo due-tre giri di gara avevo un buon passo. Bella la battaglia con le Ducati, dietro a Jorge ci ho provato, ma il 2° posto è buono per il campionato. Gara solida, mi sono divertito”.

Nel warm-up della domenica Valentino Rossi ha provato senza successo alcune modifiche e in gara si è presentato con un assetto “a scatola chiusa” e il rischio alla fine ha premiato: “Questo è un gran secondo posto per il campionato. In generale la moto in gara funziona molto bene, è in qualifica che soffriamo un po’. Partire dalla terza fila è stata dura, ero già a 1″ da Lorenzo alla prima curva era tutto un rimontare. Però mi sono divertito”.

Soddisfatto in pieno Jorge Lorenzo che adesso è in piena lotta per il titolo iridato e approderà al prossimo Gran Premio al Mugello al secondo posto in classifica iridata: “Ottima partenza, ho fatto un bel sorpasso alla prima curva a Dovizioso e ho preso la testa. Poi è arrivato Rossi in seconda posizione – ha spiegato il rider maiorchino – e ho dovuto spingere per tenerlo dietro, la vittoria è importante per il campionato, sono contento”.