F1, Lewis Hamilton: “A Monaco per vincere. Rosberg non è un problema”

Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Getty Images)
Lewis Hamilton e Nico Rosberg (Getty Images)

A Barcellona per la prima volta in questo 2015 Nico Rosberg è riuscito ad arrivare davanti a Lewis Hamilton. Lo ha fatto sia in qualifica ottenendo la pole position e sia in gara vincendola. In classifica il campione del mondo in carica ha comunque 20 punti di vantaggio e non sarà facile per il compagno-rivale riuscire a batterlo nella lotta per il titolo iridato.

Il prossimo appuntamento del campionato di Formula1 è nel Principato di Monaco, circuito cittadino storicamente affascinante e anche impegnativo. A Montecarlo sorpassare è difficile e dunque bisognerà fare delle ottime qualifiche, oltre ad avere un passo gara notevole. Nel 2014 vinse proprio il tedesco.

 

Lewis Hamilton parla di Nico Rosberg

A Monaco ci attende una grande battaglia tra le due Mercedes ed il britannico in vista del gran premio inizia a scaldare già il motore rilasciando queste dichiarazioni ai microfoni del Mirror: “È una buona cosa che Nico Rosberg si senta bene dopo la vittoria a Barcellona. Questo vuol dire che sarà al massimo nella prossima gara e io voglio sempre che sia al massimo, non è un problema per me. È stato detto molto su quello che è successo a Monaco l’anno scorso, ma non sono preoccupato, io vado lì per vincere”.

Nel 2014 il figlio d’arte commettendo un errore, secondo molti volontario, nel corso della qualifica provocò l’esposizione delle bandiere gialle costringendo Lewis Hamilton ad abortire il giro che gli avrebbe potuto consentire di conquistare la pole position. L’ex pilota della McLaren non è comunque preoccupato: “Quest’anno avrò la possibilità di uscire davanti a lui, quindi mi assicurerò che accada”.

Il driver inglese puntare certamente tornare a vincere a Monaco per riaffermare la sua supremazia e cercare di cancellare le chance di rimonta del compagno di box, al quale servirà anche una buona dose di fortuna per poter vincere il duello in chiave mondiale. Lewis Hamilton è più forte e lo ha dimostrato più volte in questi anni.