Mario Balotelli a 175 km/h in Ferrari, multa di 1.250 euro e patente sospesa

Mario Balotelli
Mario Balotelli (getty images)

L’attaccante del Liverpool Mario Balotelli torna alla ribalta delle cronache per motivi extra-calcistici. Lo scorso 3 dicembre il calciatore italiano è stato beccato dalla polizia inglese mentre sfrecciava a oltre 175 km/h al volante della sua Ferrari, nei pressi di Tarbock Island intorno a mezzanotte. L’infrazione gli è costata un’ammenda da 1.250 euro e la sospensione della patente per circa un mese.

La settimana scorsa Balotelli non si è neppure presentato all’udienza perché ha affermato di non aver mai ricevuto la notifica, come riferito dal suo legale Mika Hogan. Qualora fosse vero farà ricorso, ma per ora è stato condannato, come già avvenuto nel 2010 (guida senza patente) e nel 2011 (infrazione al volante della Mercedes).

Nel dicembre 2014, quando è stato fermato dagli agenti di polizia per eccesso di velocità, ha dichiarato di non essersi accorto di aver superato il limite, ma le sue spiegazioni non sono bastate ad evitargli la sanzione.