Lancia Stratos HF Stradale, all’asta al concorso d’eleganza di Villa d’Este

foto Twitter
foto Twitter

Il concorso d’eleganza 2015 per le auto storiche, che si terrà a Villa d’Este sul Lago di Como il 23 Maggio, ospiterà l’Asta di ‘RM A Sotheby’ che porterà un lotto di Ferrari storiche che saranno battute per i danarosi acquirenti, ma ci sarà anche una special guest, un’altra vettura con motore Ferrari sotto al cofano ma marchiata Lancia.

Si tratta della plurivittoriosa Lancia Stratos HF Stradale, un’esemplare perfettamente conservato del 1974 tutta originale Lancia che per lungo tempo è appartenuta alla casa madre per poi essere ceduta alla concessionaria Beretta. La Lancia stratos HF Stradale sarà battuta all’asta con una quotazione che oscilla tra 350 mila e 450 mila Euro, è di colore verde e ha la tappezzeria in pelle scamosciata.

Le radici della Lancia Stratos HF affondano nel lontano 1970, dove al Salone di Torino venne presentato da Bertone il concept Stratos Zero, da lì alla versione ufficiale passò circa un’anno, questo grazie a Sandro e Cesare Fiorio che capirono subito che quell’esemplare avrebbe rilanciato il marchio Lancia nelle competizioni sportive, così nacque la Lancia Stratos HF.

La Lancia ottenne da Enzo Ferrari il motore V6 della Dino, un 2.4 litri da 192 cavalli con cambio a 5 rapporti, che sulla Stratos venne montato in posizione centrale. Con un peso di soli 980 kg, aveva un’accelerazione da 0 a 100 di poco inferiore ai 5 secondi con una velocità massima di 220 km/h, e queste prestazioni portarono, ben presto, la Lancia Startos HF a vincere, dal ’74 al ’76, tre mondiali di fila.